Cinque elementi fondamentali per un sito web efficace

I 5 elementi di un sito efficace

La creazione di sito web ha uno scopo ben preciso: rendere visibile la propria attività sul web per acquisire nuovi clienti e aumentare il fatturato. Se tutto sommato non sembrerebbe difficile, grazie alle numerose piattaforme disponibili, creare il proprio sito web, anche in autonomia, molto più difficile è renderlo un vero e proprio strumento di business, capace di dare valore a ciò che rappresenta.

Di fatto il sito web è un contenitore di informazioni che vengono condivise con il pubblico per instaurare relazioni, che in quanto tali, sono bidirezionali. Si tratta di uno scambio, perchè ci si aspetta sempre un’azione da parte di chi arriva a visitare il sito web. Ecco che allora è importante tenere presente i 5 elementi fondamentali che non posono mancare oggi a un sito internet:

La Home Page

La Home Page è la pagina principale del sito, quella su cui arrivano i visitatori e contiene le prime informazioni che leggono e che contribuiscono a formare quella prima impressione tanto difficile da modificare in seguito. Ciò che conta davvero è organizzare i contenuti della Home Page in modo che gli utenti trovino facilmente tutto ciò che possono cercare. Ma per fare questo è necessario conoscere il proprio pubblico, ed ecco perchè ogni sito web professionale viene prima di tutto progettato sulla carta a seguito di attente analisi del mercato, del pubblico, del contesto.

Solo una volta acquisite le informazioni utili si può prensare alla parte grafica, che dovrebbe mostrare tutti i contenuti in modo accattivante ma anche facilmente fruibile. La Home Page del sito quindi, dovrebbe contenere le informazioni relative all’azienda, all’attività svolta, ai prodotti e ai servizi, con link di approfondimento alle rispettive pagine. Non possono mancare ovviamente il logo e il menu principale per la navigazione tra le pagine del sito.

La pagina Chi Siamo

Dopo la Home Page la pagina Chi Siamo è certamente la più importante e la più cliccata. Infatti i nuovi utenti, quando visitano un sito web a seguito di ricerche su prodotti o servizi sono portati a cercare informazioni sull’azienda o sul professionista. La pagina Chi Siamo diventa allora lo strumento principale per creare quel legame di fiducia che spinge a continuare la navigazione e soprattutto a cercare un contatto. Uno spazio che dovrebbe essere utilizzato per condividere le informazioni sul proprio storico ma anche sulla propria visione strategica, sugli obiettivi e sui valori che guidano e accompagnano ogni scelta.

La Call to Action

Un terzo elemento da non sottovalutare è la Call to Action. Si tratta dell’azione che dovrebbe essere compiuta dal visitatore ideale. Quella a cui dovrebbe tendere tutta la progettazione del sito web. Se infatti si realizza un e-commerce, la Call to Action attesa è l’acquisto online di un prodotto. Se si promuovono dei servizi, ci si attende una richiesta di maggiori informazioni o un preventivo. Se è il sito vetrina di un’azienda, la Cal to Action potrebbe essere l’iscrizione alla newsletter, come primo step di una strategia di marketing molto più ampia. Ogni sito web, ponendosi degli obiettivi, deve anche definire l’azione attesa da parte dei visitatori, così che la costruzione dei vari elementi ponga la Call ti Action sufficientemente in risalto. Inoltre, definire obiettivi e Call to Action, permette anche di rendere misurabili le performance del sito.

Il Blog

Il Blog è un elemento che ha acqusiito sempre maggior importanza nell’ottica di creare contenuti interessanti per il pubblico, capaci di costruire relazioni durature. Strutturare un Blog aziendale è impegnativo ma può portare a ottimi risultati sia in termini di branding che di posizionamento sui motori di ricerca. Scegliere con cura gli argomenti da trattare, seguire una linea editoriale e mettersi in ascolto dei feedback ricevuti è fondamentale affinchè gli utenti seguano un’azienda, fino ad arrivare ad attendere un aggiornamento o una nuova notizia.

Sono processi che richiedono tempo, tuttavia è tempo ben speso. Curare un Blog, sia dal punto di vista testuale che figurativo, con immagini appropriate, permette anche di avere materiale da condividere sui social, mantenendo attive e coinvolgenti le pagine aziendali. Certo un Blog aziendale non è un sito di news. Pertanto si può progettare un Blog con aggiornamenti settimanali o anche quindicinali, purchè il contenuto sia davvero interessante e pensato per gli utenti.

Il design Responsive

Ultimo, ma non per importanza, è necessario citare il desing Responsive del sito. Si tratta di un design che posiziona gli elementi grafici in modo differente a seconda del dispositivo mobile dal quale si visualizzano le pagine del sito, perchè ogni contenuto, sia sempre perfettamente fruibile. Nei design statici di una volta, e che purtroppo ancora oggi si vedono in molti siti, la pagina web rimane uguale anche se visualizzata da smartphone, così i testi sono illeggibili e gli elementi non fruibili. Adottare un design responsive è fondamentale dato che la maggior parte delle connessioni ad internet oggi avviene tramite dispositivo mobile. E basta pensare alla personale esperienza di ognuno per comprendere come un testo troppo piccolo o una pagina che ci mette più di tre secondi a caricarsi equivale alla perdita di un visitatore.

PROSSIMO PRECEDENTE

Primi sui motori di ricerca

Il tuo sito primo sui motori di ricerca?

SCOPRI COME

Realizzazione siti web efficaci, ottimizzati SEO e posizionati.

PREVENTIVO
Quanto costa un sito internet | Preventivi

Il tuo e-commerce non ti soddisfa?

Scopri come migliorare le vendite con l'analisi gratuita del tuo sito!

OTTIENI IL REPORT

Ultime news

La crescita esponenziale degli eCommerce ha reso la figura dell'eCommerce Manager tra le più richieste, ma di che cosa si occupa esattamente? E quali …
La creazione di sito web ha uno scopo ben preciso: rendere visibile la propria attività sul web per acquisire nuovi clienti e aumentare il fatturato. …
Oggi è facile realizzare un sito web attraverso piattaforme che non richedono la conoscenza di codice o tecniche particolari e permettono di essere on…
Una campagna marketing basata sull’invio di e-mail richiede una complessa pianificazione soprattutto se si tratta di e-mail a freddo. Quando si parla …
L’utilità del digitale è emersa con prepotenza durante i mesi scorsi, quando la pandemia ha chiuso tutti in casa imponendo uno smart working forzato. …
Ogni comportamento veicola un messaggio, qualunque esso sia. E dato che un non-comportamento non è possibile, non è possibile nemmeno non comunicare. …